Scegli la tua Cult City e inizia la tua visita

Bergamo
Brescia
Como
Cremona
Lecco
Lodi
Mantova
Monza
Pavia
Sondrio
Varese
SCOPRI MONZA CON I SUGGERIMENTI DI ALDO BAGLIO

Monza/ Must See

1 Villa Reale
2 Parco di Monza
3 Autodromo Nazionale Monza
4 Duomo di Monza
5 Musei Civici di Monza
6 Arengario
7 San Maurizio e Santa Margherita
8 Ponti sul Fiume Lambro
9 Santa Maria delle Grazie
10 Cappella Espiatoria

Scarica il Flyer

Aldo Baglio è Aldo, dal 1992 inseparabile (terza) costola del Trio Aldo, Giovanni e Giacomo. Prima apparizione, a “Su la testa!”, la trasmissione ideata e condotta da Paolo Rossi in onda su Rai 3. Nel 1994 con “Mai dire Gol”, il celebre programma della Gialappa’s Band, il Trio consacra il proprio successo televisivo. Nel 1997 anche quello sul grande schermo, con il film d’esordio “Tre uomini e una gamba”, candidato ai David di Donatello come Miglior Opera Prima. Tutto il resto è storia. Palermitano di nascita, da quest’anno Aldo è anche Cult City Ambassador di Monza, la città dove ha scelto di vivere: «Una città a misura “DUOMO”».

 

MONZA MI PIACE PERCHÉ
È una città che puoi girare tutta in bicicletta o a piedi, una città dove puoi stare tranquillo. A misura d’uomo. O forse è più giusto dire a misura DUOMO: quello di Monza è stato costruito prima di quello di Milano. E di questo mi vanto con Giovanni e Giacomo.

UN CAPOLAVORO DA NON PERDERE
Mi incuriosisce l’Arengario, il palazzo comunale del medioevo. È vero che è copiato dal Broletto di Milano, ma lo copiarono così bene che quando bruciò, nel Trecento, molti monzesi si suicidarono per il dispiacere. Eppure era il palazzo del potere: dal balconcino chiamato “parlera” venivano letti i decreti comunali ma anche i nomi dei condannati.

UN ANGOLO SEGRETO
Via Bergamo, con le sue osterie, i bistrot e, in alcune domeniche, le bancarelle del mercatino dell’usato… Siccome a Monza dobbiamo sempre fare il paragone con Milano, diciamo che via Bergamo è un po’ la nostra Brera.

IL MUSEO DOVE TORNEREI 1.000 VOLTE
Quello del Duomo. Quattordici secoli di storia. il gioiello è la corona ferrea: mi fa effetto pensare che sia servita per incoronare Carlo Magno, Federico Barbarossa, Carlo V e Napoleone. Napoleone era costante l’impegno nel fregarsi i nostri tesori: quando gliela misero in testa disse: «Dio me l’ha data, guai chi me la toglie». In lombardo monzese, risponderei: «Hei bello! Giu le mani, è roba nostra».

LO SCORCIO DA INSTAGRAMMER
Il ponte di San Gerardino con la sua enoteca. Se via Bergamo è la nostra Brera, quello è la nostra Venezia.

UNA PASSEGGIATA CON GLI AMICI
Facile: al Parco di Monza. È il parco cintato più grande d’Europa, mi è sempre piaciuto camminare fino a perdermi. il fatto è che sono talmente distratto che una volta ho perso i miei figli che erano bambini. Con mia moglie abbiamo passato 2 ore e mezzo da incubo, fino a quando li abbiamo trovati alla Cascina del Sole.

DOVE CATTURARE IL TRAMONTO
È banale dirlo, ma da un punto alto. Da Monza si vede tutto l’ arco alpino, dal Resegone al Monte Rosa. Solo che io abito al secondo piano e al massimo vedo l’inquilino in canottiera del condominio di fronte.

IL PIATTO PIÙ BUONO
Noi meridionali siamo abituati ad andare sul leggero, tipo peperonata, pane e panelle, stigghiole… Quindi – consecutio gustum -,della cucina monzese mi piacciono il risotto con la luganega (salsiccia) e la cassoeula… Per finire, bollito e ossobuco.

LA PIAZZA DOVE BERE UN APERITIVO
Piazza San Paolo, in centro, dal mio amico Francesco del bar San Paolo o alla vicina enoteca Vin Allegro. È una piazzetta molto bella, una volta ci passavano le macchine, adesso è pedonale e ci fanno i mercatini alimentari. D’inverno mettono addirittura la pista sul ghiaccio per pattinare. Mai provata, ovviamente.

DOVE SCOPRIRE LA STORIA
Direi alla Villa Reale. Lì davanti, nel 1900, hanno ucciso il re d’Italia! La storia è passata davanti davvero. Ricapitolando: via Bergamo è la nostra Brera, il ponte di San Gerardino è la nostra Venezia, Villa Reale è la nostra Versailles o la nostra Schönbrunn. Ci sarebbe anche il Lambro, ma non mi sento di dire che è il nostro Danubio.

DOVE GUARDARE IL FUTURO
Al Binario 7, un teatro dove si fanno cose innovative, si insegnano le arti… del recitare. Il nostro attore Colina ci direbbe il numero esatto degli allievi, più di seicento. Ai tempi del fascismo era la sede della gioventù italiana del littorio, poi è stato un cinema, poi una scuola…e finalmente da più di dieci anni c’è questo teatro che per Monza è un respiro.

L’EVENTO DA NON PERDERE
Gli spettacoli teatrali o i concerti al teatrino della Villa Reale, un gioiellino con solo 120 posti, progettato all’inizio dell’Ottocento dall’architetto Luigi Canonica, allievo del Piermarini (questo me l’ha suggerito mia moglie).

UN GIGANTE DEL PASSATO
Il dottor Paolo Mantegazza. Medico igienista dell’Ottocento, grande libertino, inventò il turismo al mare d’Italia, lanciando uno stabilimento balneare a Rimini, con sale di cura e sale da gioco. Mise in giro la voce che l’acqua marina di Rimini facesse l’effetto che fa oggi il Viagra e la gente accorreva. Eccome! Un genio.

UN SOUVENIR
Monza fino all’inizio del Novecento era la capitale del cappello, direi proprio un bel cappello. Oggi se ne usano meno ma io ne ho bisogno sempre per via della rada capigliatura.

SE FOSSE UN BRANO MUSICALE…
Un caldo brano jazz.

CONSIGLIO PER UN FUORIPORTA
Montevecchia. È in provincia di Lecco ma è la collina dei monzesi. Delizioso il paese e meraviglioso il panorama che si può godere dall’alto; nei giorni di aria limpida si vede tutta la Lombardia: in modo nitido, perfino la Madonnina di Milano. Ma io, se mi impegno, riesco a vedere anche il mare della mia Palermo.

FacebookTwitterEmailShare
“Il museo di Monza dove tornerei 1.000 volte? Quello del Duomo. Un viaggio attraverso quattordici secoli di storia”.
Aldo Baglio
COMICO E SCENEGGIATORE

CULT CITY LIFE/ Monza TRE ESPERIENZE DA NON PERDERE

NELLE VILLE DI DELIZIA

Dalla Reggia Reale con visita in realtà aumentata a Villa Cusani. Scopri, a Monza e dintorni, oltre cento dimore da sogno

Scopri di più
SPORT AL PARCO REALE

4 percorsi per runner. In bici tra alberi secolari. Corsi di scherma, yoga e tai chi. Scopri come mantenerti in forma al Parco di Monza

Scopri di più
DOVE ABITA IL DESIGN

Il Made in Italy e la bellezza del quotidiano. Scopri i capolavori d’autore del Triennale Design Museum al Belvedere di Villa Reale

Scopri di più

CULT CITY GALLERY/ TUTTE LE Più BELLE IMMAGINI DI Monza

Villa Reale, Monza
Condividi su TWITTER
Duomo di Monza, Monza
Condividi su TWITTER
Autodromo Nazionale Monza, Monza
Condividi su TWITTER
Parco di Monza, Monza
Condividi su TWITTER
Cappella Espiatoria, Monza
Condividi su TWITTER
Musei Civici di Monza, Monza
Condividi su TWITTER
San Maurizio e Santa Margherita, Monza
Condividi su TWITTER
Arengario, Monza
Condividi su TWITTER
Ponti sul Fiume Lambro, Monza
Condividi su TWITTER

Monza/ INFORMAZIONI TURISTICHE

CULT CITY/ Organizza il tuo viaggio

Cult City / In 48h
110 cose da fare o vedere in
undici Città d’Arte #inLombardia
Cult City / Magazine
Undici ritratti di città, capolavori,
emozioni a filo d’acqua, sapori…
Cult City / Eventi
Festival, mostre, concerti…
12 mesi, oltre 400 appuntamenti
Questo sito utilizza i cookie per offrirti una migliore esperienza sul nostro sito. Se desideri saperne di più clicca qui.
Se chiudi questo banner acconsenti all'utilizzo dei cookie.
X